happiness                                 

inks on paper                  
© Chen Li 

2014

happiness

In 2010 I found this concept for Lavazza Espresso Prize. I imagined a chef using food as a mean to reach a higher purpose, not only a physical satisfaction. This is something more than happiness: a group of values, mental and physical sensations extremely close to spirituality and religious ascent.
The work of art also aspires to be a mean used to reach higher purposes.
We ourselves aspire to be part of a higher purpose.


Sul concetto di Felicità ho lavorato già dal 2010 partendo da un’opera che ho realizzato per Lavazza per il premio Lavazza Espresso. Ho immaginato uno chef che usa il cibo come mezzo per raggiungere uno scopo più alto, non solo la soddisfazione del corpo. Questo qualcosa di più alto è happiness: insieme di valori e sensazioni corporali e mentali, molto vicine alla spiritualità, all’ascesi religiosa. Anche l’opera d’arte aspira a essere mezzo per raggiungere obiettivi alti. Noi stessi siamo mezzo per raggiungere scopi più alti.